Quercia spinosa (Quercus coccifera L.) Famiglia: Fagaceae

Stracciabraghe (Smilax aspera) Famiglia: Liliaceae
Febbraio 18, 2020
Quercia Vallonea (Quercus ithaburensis subsp. Macrolepis) Famiglia: Fagaceae
Febbraio 18, 2020

Quercia spinosa (Quercus coccifera L.) Famiglia: Fagaceae

Descrizione: È una pianta sempreverde a portamento arbustivo-arboreo, alta in genere 2-5 metri ma che, in condizioni ecologicamente favorevoli, può raggiungere gli 8 m. Le foglie sono persistenti per più anni, coriacee, brevemente picciolate, glabre su entrambe le pagine e con pochi peli sparsi lungo le nervature principali. La lamina fogliare è piccola, generalmente lunga 2-3 cm, ellittica o ovata-oblunga, con margine dentato-spinoso nelle forme giovanili, intero nell’habitus adulto.

Le ghiande sono solitarie o appaiate. Maturano in due anni perciò sono presenti sia sui rametti dell’anno sia su quelli dell’anno successivo.

 

Habitat: L’areale della quercia spinosa si estende lungo le coste di tutto il bacino del Mediterraneo. In Calabria, Basilicata e Puglia è specie rara, distribuita prevalentemente nel settore ionico.

Proprietà e usi: Il legno, molto duro, viene usato come legna da ardere. Nel passato veniva estratto un colorante rosso scarlatto dalle femmine adulte essiccate e polverizzate di un insetto (Chermes vermilio) che vive sui rami della quercia spinosa.